Oggi vi facciamo ascoltare in anteprima sul nostro portale il nuovo singolo di Tain, cantautore che sperimenta suoni elettronici ispirati ad epoche passate. Si intitola Salto Temporale.

Battere le ciglia e ritrovarsi quattro ore avanti nel tempo. La sensazione di aver vissuto il soprannaturale. 
La paura dell’ignoto. Dove sono stato? Che cosa ho fatto? Che cosa è successo?

Questi sono i temi del racconto kafkiano di “Salto Temporale” che, nonostante l’esperienza a dir poco inquietante, trova la chiave giusta per esorcizzarla.

È proprio qui, nel sound che rievoca lo stile dei primi anni ’90, che viene racchiusa la vera anima del brano. 

Non vi resta che ascoltarla per fare un salto spazio temporale.